Articoli più letti  

   

Cerca autori  

   

Cerca Argomenti  

   

Fonte isoladipatmos.com 06/03/2017

Autore Ariel S. Levi di Gualdo

Se il Demonio riesce a prenderci nella superbia, facendo leva sui punti deboli dell’ambizione e della vanità, può fare di noi ciò che vuole e ottenere quel che brama sin dalla notte dei tempi: che ci prostriamo dinanzi a lui e che adorandolo lo chiamiamo Signore. E per meglio chiamarlo Signore, a quel punto andremo direttamente in casa di Satana, come di recente ha fatto il Presidente della Pontificia Accademia per la vita, l’Arcivescovo Vincenzo Paglia, per beatificare nella sede del Partito Radicale la «spiritualità» e «la preziosa eredità» di chi, come il defunto Marco Pannella, il supremo dono della vita lo ha attaccato e profanato, indicando come «diritto civile» e come «conquista sociale» il mostruoso crimine dell’aborto [sul tema si rimanda all’articolo di Giovanni Cavalcoli: «Marco Pannella, “santo subito !”», vedere QUI]

.

tentazioni-e-sanremo-colored
© www.gioba.it

In questa breve pagina del Vangelo siamo di fronte a un paradosso: è veramente accaduto che il Demonio abbia tentato Dio Incarnato, il Verbum caro factum est ? [Cf. Mt 4, 1-11 ― testo QUI]. Forse il Demonio ha tentato di colpire Dio nella sua umanità, fingendosi ignaro di quanto Gesù fosse divino nella sua umanità e umano nella sua divinità. Gli accecati dalla superbia e dal delirio d’onnipotenza partono sempre sopravvalutando al massimo se stessi e sottovalutando gli altri, per questo sono destinati alla sconfitta. Può essere che non cadano nell’immediato, ma cadranno inevitabilmente al primo cambio di stagione, con l’appassire dei fiori di campo.

.

Nel Vangelo delle tentazioni, verrebbe da pensare che il Demonio sopravvaluti se stesso e sottovaluti Dio [segue testo intero …]

.

.

per leggere tutto il testo cliccare sotto:

05.03.2017  Ariel S. Levi di Gualdo  —  IL VANGELO DELLE TENTAZIONI: IL DEMONIO CERCA DI COLPIRE IL VERBO DI DIO NELLA SUA UMANITÀ

.

   

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , guarda la nostra privacy policy.