Articoli più letti  

   

Cerca autori  

   

Cerca Argomenti  

   

Autore Claudia Matera

prefazione padre Serafino Tognetti

Sugarco Edizioni pag. 208 € 18,00

«Le rivelazioni di suor Maria Natalia Magdolna sono uno scossone per i fedeli di oggi. Stiamo vivendo momenti di grave pericolo che è sotto gli occhi di tutti. Inutile ripeterlo, perché basta poco per accorgersene: relativismo, ateismo, raffreddamento della carità, confusione dottrinale, abbandono della pratica religiosa, immoralità, eccetera... tutto sembra ingigantirsi ogni giorno di più». Dalla Prefazione di P. Serafino Tognetti

La religiosa ungherese suor Maria Natalia Magdolna, al secolo Kovacsics Maria Natalia (1901-1992), ricevette messaggi profetici sia da Gesù che dalla Vergine lungo tutta la sua esistenza, con indicazioni pratiche e urgenti per la salvezza propria e del mondo. La sua vita si intreccia misticamente con quella di straordinarie figure sia dell’antico passato, come re Stefano d’Ungheria, sia a lei contemporanee, come il cardinale József Mindszenty, presto beato, martire dei totalitarismi nazista e comunista di stampo sovietico. Suor Maria Natalia ne sostenne la missione con preghiere e sacrifici, su esplicito invito della Vergine. Il cardinale studiò attentamente le sue rivelazioni profetiche e le accolse senza riserve. Persino papa Pio XII sperimentò in prima persona la loro veridicità, salvando la propria vita grazie ad esse.

Queste profezie si collocano sulla linea delle grandi apparizioni mariane dei tempi moderni, iniziate a Parigi in Rue du Bac e proseguite a Lourdes e a Fatima fino alle attuali e si riferiscono agli Ultimi Tempi: il Tempo di Maria. Sottolineano l’urgenza e l’attualità dei suoi accorati appelli celesti che, pur evidenziando risvolti inquietanti e drammatici per questi nostri giorni, appaiono ricolmi di luminosa e certa speranza.

 

Claudia Matera

Nasce a Como. Diplomatasi in Dietologia e Dietetica Applicata presso l’Università di Pavia ultima gli studi laureandosi in Nutrition et Diététique presso l’Université Catholique de Louvain (Bruxelles), non esistendo ancora in Italia una laurea corrispondente.

Si forma, insieme con il marito, al triennio di Liturgia per la Pastorale presso il Pontificio Ateneo Sant’Anselmo di Roma.

Viene a conoscenza della figura di suor Maria Natalia, di cui sperimenta personalmente la bontà e profondità del messaggio profetico e sente l’esigenza di farlo conoscere scrivendo questo libro, integrandolo anche con spunti meditativi teologici e liturgici.

Attualmente, con il marito, a lato della professione, si dedica allo studio della Tradizione monastica con docenti del Pontificio Ateneo Sant’Anselmo di Roma.

   

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , guarda la nostra privacy policy.