Articoli più letti  

   

Cerca autori  

   

Cerca Argomenti  

   

Autori Francesco Agnoli e Maria Cristina Del Poggetto

Edizioni La Vela pag. 232 € 13,00

Ci saranno sempre stanchi ripetitori di luoghi comuni che non vogliono abbandonare pregiudizi e racconti intriganti; ci saranno sempre romanzieri, registi e via dicendo che troveranno più attraente per il grande pubblico una storia farcita di invenzioni, orrori, esagerazioni, piuttosto che una storia vera; ci saranno sempre femministe arrabbiate e radicali interessate a incasellare tutte le donne della storia sotto la voce “oppresse”, dimenticando che non si offre un gran servizio all’altra metà del cielo fingendo che le donne siano state sempre e soltanto sciocchi burattini nelle mani di uomini sempre e soltanto crudeli e misogini.

La storiografia come terreno più tipicamente maschile; i luoghi comuni che fioriscono abbondanti quando si parla del passato; le ideologie che piegano i fatti storici alle visioni a essi posteriori; i pregiudizi secondo i quali una donna “di potere” è più realizzata di una donna “di servizio”, un’attrice famosa più interessante di una santa, un capitano d’industria più felice di una docente… ecco alcuni dei motivi che impediscono, spesso, la conoscenza di una storia che vogliamo raccontarvi, per quanto in modo sintetico e per forza di cose incompleto.

intervista di Marco Tosatti a Francesco Agnoli

   

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , guarda la nostra privacy policy.